Chi siamo e cosa vogliamo

Condividi l'articolo

FINALITA’ DELLA ASSOCIAZIONE

Art. 3 – Finalità e attivit

  1. La Sede locale persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale (Art. 21 del D.Lgs. 117/2017), e, più precisamente, tra quelle previste dall’art. 2 dello Statuto Nazionale, le seguenti:
    a) educare, formare, informare, fare prevenzione nell’ottica di una educazione permanente, ricorrente e rinnovata e di un invecchiamento attivo;
    b) promuovere la ricerca, aprirsi al sociale e al territorio, operare un confronto e una sintesi tra le culture delle precedenti generazioni e quella attuale, al fine di realizzare una Accademia di Umanità che evidenzi l’Essere oltre il Sapere e che persegua la solidarietà intergenerazionale;
    c) contribuire alla formazione culturale e sociale degli Associati, mediante l’attivazione di incontri, corsi e laboratori su argomenti specifici e la realizzazione di altre attività affini, predisponendo e attuando iniziative concrete;
    d) sviluppare attività organizzate di volontariato, di promozione sociale nonché ricreative e assistenziali promosse dagli Associati di ogni singola sede, o in collaborazione con altre sedi, attraverso l’Accademia di Umanità e rivolte alle persone e al servizio del territorio;
    e) promuovere, attuare e sostenere studi, ricerche e altre iniziative culturali e sociali per realizzare un aggiornamento permanente e ricorrente degli Associati e per il confronto tra culture e generazioni diverse.
  2. L’Associazione realizza, in modo prevalente, le seguenti attività di interesse generale, di cui alle lettere f), i) e l) dell’Art. 5 del D.Lgs. 117/2017, a favore degli Associati, loro famigliari o terzi, avvalendosi in modo prevalente dell’attività di volontariato dei propri Associati (Art. 35 D.Lgs. 117/2017):
    a) Interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio;
    b) organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato;
    c) formazione extra-scolastica, finalizzata alla prevenzione della dispersione scolastica e al successo scolastico e formativo, alla prevenzione del bullismo e al contrasto della povertà educativa.
  3. L’Associazione può esercitare attività diverse da quelle di cui sopra, che siano secondarie e strumentali alle attività di interesse generale, secondo criteri e limiti di cui all’art. 6 del D.Lgs. 117/2017. La loro individuazione è operata dal Consiglio Direttivo.
  4. Può realizzare, inoltre, attività di raccolta fondi, per finanziare le proprie attività, anche attraverso la richiesta a terzi di lasciti, donazioni e contributi di natura non corrispettiva, come previsto all’art. 7 del CTS.

Art. 3 Dello STATUTO

Articoli correlati

Chi siamo

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Associazione Culturale APS Università della Terza Età ValsassinaSede legale : Introbio Presidente: ENRICO BARONCELLIVice Presidente: GABRIELLA BERGAMINITesoriere: LAURA LUIGIA INVERNIZZI COMITATO DIRETTIVO: – GABRIELLA BERGAMINI–…