“Dieta e Salute”, ieri un bell’approfondimento

Condividi l'articolo

Veramente molto interessante la conferenza tenuta ieri in Comunità Montana dalla professoressa Chiara di Lorenzo, per l’Università della Terza Età Valsassina, sull’argomento Dieta e Salute. “L’uomo è ciò che mangia” diceva nell’Ottocento il filosofo tedesco Feuerbach: ma di Lorenzo è andata ancora più indietro, al fondatore della Medicina il greco Ippocrate, il quale ricordava l’importanza del mangiare bene per mantenere la salute.

Oggi sicuramente abbiamo molti più strumenti scientifici per valutare il cibo che ci viene presentato sugli scaffali dei negozi o dei supermercati.
L’importante, ha spiegato la professoressa che insegna all’Università degli Studi di Milano, è mantenere un equilibrio sano tra le diverse componenti, in modo che venga garantito un giusto apporto di proteine e di vitamine : sbagliato per esempio mangiare troppa carne rossa, ma sbagliata anche la dieta vegana, una dieta ideologica che indebolisce la crescita o il mantenimento dell’organismo umano.

Bere acqua, soprattutto fare attività fisica, mangiare nel modo giusto (consigliate verdure, ma senza esagerare, pesce, carni bianche , e un bel bicchiere di vino rosso a pasto) sono tutti elementi che ritardano l’invecchiamento e tengono il fisico in buona forma.

Attenzione alla provenienza dei prodotti (la Di Lorenzo ci farà un corso sulle etichette) e a quelli che hanno un costo troppo basso, che qualche dubbio possono suscitare. Nel dibattito e negli interventi dei presenti (più di una quarantina di persone, aula come al solito strapiena) che hanno attivamente partecipato alla discussione questi elementi sono stati sottolineati.

Molte le slides specifiche presentate dalla di Lorenzo, che verranno inserite nel Forum del sito dell’Università della Terza Eta, www.unitervalsassina.it/forum , nella sezione “Materiale didattico”, disponibile per i soci.

Proprio perchè fin troppe per un incontro solo, dopo due ore di presentazione si è deciso di aggiornare la conferenza in una seconda parte, che si terrà venerdi 12 Aprile 2024 (dopo Pasqua) sempre dalle ore 16 alle 18.

Per inciso, con gli ultimi cinque nuovi soci iscrittisi ieri l’Associazione ha raggiunto il numero di 50 soci in totale, in poco più di un mese e mezzo (ma molti altri si iscriveranno ancora da qui ai prossimi mesi). Un risultato davvero insperato, che aumenta le nostre responsabilità.

Il prossimo incontro su “Pronto Soccorso e manovre salvavita” Mercoledi 20 e giovedi 21 marzo, a cura di Gabriella Bergamini, istruttrice del Centro Soccorso Valsassina (prenotazioni già completate)

Enrico Baroncelli
www.unitervalsassina.it

Articoli correlati

Sabato 20 l’Assemblea Nazionale Unitre

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Si è svolta ieri, sabato 20 aprile 2024, nella sede di Torino in Corso Trento 13 l’Assemblea nazionale della Università della Terza Età Unitre. A…

Un incontro sullo Sport semi-professionistico

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Non molto pubblico ma decisamente interessante l’incontro dedicato allo Sport, lunedi pomeriggio presso la Comunità Montana, organizzato dalla Università della Terza Età Valsassina, con la…

Molte iniziative dalla settimana prossima

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Terminata la pausa pasquale di questa settimana, tutti sono tornati chi al lavoro chi a scuola, riprendono le attività anche della Università della Terza Età…

La Conferenza di Teresa Cassani su Guido Gozzano

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Conclusosi anche questo ottimo ultimo incontro prima di Pasqua organizzato dall’Università della Terza Età Valsassina con la professoressa Teresa Cassani, che ha perfettamente ricordato la…

Un corso sul Pronto soccorso

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Una ventina i partecipanti al corso specifico di Primo Soccorso, cioè corso “BLSD rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce”, tenutosi presso la sede della…

Unitre Valsassina: finalmente ci siamo !

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Ci abbiamo messo un po’ di tempo, e riscritti Statuto ed Atto fondativo una decina di volte, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. La nuova…