L’ortica morta

Condividi l'articolo

Quello che vedete nella foto è un fiore di ortica. Non di una “vera” ortica bensì di una “falsa ortica”: lamium album, secondo il medico, botanico e naturalista svedese Carl Nilsson Linnaeus(1707; 1778), meglio noto come Linneo. L’etimologia risalirebbe addirittura a Plinio il Vecchio secondo il quale l’origine del nome deriva dal vocabolo greco “laimos” che significa fauci o gola. Ma potrebbe derivare anche da Lamia, leggendaria regina di Libia. Vengono comunque indicate anche altre origini onomastiche, a dimostrazione che le discipline etimologiche si muovono spesso lungo percorsi scivolosi e infidi.

Il lamium album, dunque, “finge” di essere un’ortica ma non lo è. O almeno non del tutto visto che non possiede, a differenza di quella vera, aghi urticanti. Insomma è innocua. Forse per questo viene chiamata anche “ortica morta.” Sembra possedere molteplici proprietà curative. C’è chi è pronto a giurare che lo shampoo a base di lamium album faccia miracoli contro la caduta dei capelli. In Francia pare la mettano nella minestra. Però voi non provateci.

Elio Spada

Articoli correlati

A tutta birra !

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Questa è una pannocchia di humulus lupulus. E quando vi scolate una buona birra bevete una notevole quantità di essenze prodotte da questa pianta che…

I FIORELLINI BIANCHI DI ATTILA

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Belli e delicatamente candidi. Sono i fiori della Reynoutria Japonica, più nota come Poligono giapponese o Canna del Giappone. Pianta aliena, insomma, che sta invadendo…

LA PIANTA COL CIANURO

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Ce n’è una gran quantità anche da noi. Lungo le cancellate e le reti dei giardini si possono notare a primavera inoltrata le sue fitte…

LA TROMBETTA DI MONET

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Lo chiamano “trombetta della Madonna” forse a causa del bell’azzurro – viola dei petali. Ma anche “giglio africano” per le sue origini. Sta di fatto…

Il fiore del Formaggio

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Con quest’erbetta dai leggiadri fiorellini bianchi si fa il formaggio. Non c’è niente da ridere. È proprio così. Lo dice il suo nome comune: caglio…

IL FIORE CON L’ELMO

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Il nome è pomposo e oscuro, come spesso accade con l’onomastica botanica: galeopsis pubescens. Ma è comunemente nota come canapetta. Il fiore ricorda vagamente l’orchidea…