La Passione Informatica

Condividi l'articolo

Devo dire che nella mia vita lavorativa ho avuto il privilegio di essere sempre in contatto stretto con le nuove generazioni, a cui a volte abbiamo trasmesso le nostre passioni informatiche, soprattutto la Generazione 4.0 .
I miei coetanei over sessantenni invece li suddividerei in due categorie: quelli che come il sottoscritto hanno partecipato pienamente alla “Rivoluzione Informatica” – “la più grande invenzione dell’Uomo, dopo la scoperta del fuoco” si diceva al MIT (Massachussets Institute of Technology ) intorno all’anno 2000 – e quelli che ancora vedono il computer con un po’ di sospetto .

Ma la domanda vera è: all’alba della Intelligenza Artificiale, quanto ne sappiamo noi veramente sul computer ?
La domanda mi venne fatta un po’ di anni fa da un mio parente Ingegnere (forse non lo sapete, ma il mondo si divide in Uomini, Donne e Ingegneri !)

Ne sappiamo qualcosa, ma chi conosce veramente il computer al 100% ? Pochissimi, forse qualche super laureato con Master ad Harvard si avvicina al massimo al 90%.
Tutti gli altri siamo più o meno apprendisti stregoni !
Allora mi si lasci ricordare un aneddoto che apparve, circa una trentina di anni fa, su un inserto settimanale di La Repubblica .
Me lo ricordo ancora bene perchè era perfetto !

Protagonista è un Ingegnere, guardacaso, specializzato in vendita e riparazioni computer

“Ingegnere ingegnere – gli si presentò davanti trafelato un cliente – il mio computer è andato in tilt. Vedo uno schermo nero e più niente !”
“Tranquillo – gli rispose l’Ingegnere – sarà la scheda madre. Adesso la cambiamo e vedrà che tornerà tutto a posto”.
Una volta i desktop erano “componibili” (e taiwanesi) : li smontavi, li combinavi e ricombinavi come volevi. Oggi adesso con i portatili invece non è più possibile, finito il divertimento !

“Ingegnere, ingegnere: non vedo ancora niente !”
“Va bene, allora proviamo ad aumentare la RAM ” (e via dentro una scheda di memoria più potente)
“Ingegnere, ancora nulla, schermo sempre nero !”
“Ah bè, allora sarà la scheda video – rispose l’ingegnere che cominciava un po’ a “scocciarsi”.
Cambia la scheda video : niente, ancora uguale a prima
“Cambiamo tutto il monitor ?” : cambiato monitor, ma niente da fare ancora !

“Ingegnere ingegnere – ritornò il cliente da un ingegnere sempre più infuriato – ho risolto il problema !”
“Ah si ? E come ha fatto ? ” gli rispose con sospetto.

“E’ incredibile sa ? Ma mi è bastato cambiare il tavolino su cui il computer era appoggiato !”

Ecco, il computer è un oggetto misterioso: tante volte funziona, e risolve un sacco di problemi. Alcune volte invece, e non sai perchè, non ne vuol sapere di funzionare (oppure è invaso da virus inviatici da simpatici “hackers”) e ti viene l’insana voglia di suicidarti !

Come diceva una volta Arbore: “Meditate, gente, Meditate !”

Enrico Baroncelli

Articoli correlati

Le battaglie di Solferino e San Martino

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Undici anni dopo le battaglie di Solferino e San Martino, svoltesi il 24 Giugno del 1859, i poveri resti di circa 7.000 caduti in battaglia,…

C’è qualche speranza per Tartavalle

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Innanzitutto un doveroso ringraziamento al neo riconfermato Sindaco di Taceno, Alberto Nogara, per la sua partecipazione all’incontro sulle Terme di Tartavalle organizzato mercoledi pomeriggio dall’Università…

Le Terme di Tartavalle

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Ricordo che oggi pomeriggio, alle ore 16, si terrà in Comunità Montana l’incontro con Silvia Tenderini sul ruolo delle Terme in montagna e in specifico…

Viva il 2 Giugno, la Festa della Repubblica !

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Sono convinto che se si fosse votato per il Referendum sulla Monarchia o la Repubblica nel 1919, la Monarchia avrebbe prevalso di almeno il 90…

IL RAPPORTO TRA UOMINI E CANI

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Informazioni molto utili e importanti soprattutto per i neo proprietari di cani, ma anche per chi di cani è già esperto, sono state fornite mercoledi…

Ventotene: l’origine dell’idea di Europa

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             “Nel 1941-42 si trovarono sull’isola di Ventotene, mandati al confino dal regime fascista ancora per poco vigente, alcuni intellettuali antifascisti tra cui Altiero Spinelli” ha…