Leggermente 2024: “Leggere il presente, re-immaginare il futuro

Condividi l'articolo

Per leggere e comprendere meglio il presente occorre partire dalla memoria, per cogliere i cambiamenti e individuare direzioni di senso, prospettive ed eventuali nuove possibilità di futuro. Parte da questa considerazione il titolo individuato per la quindicesima edizione di Leggermente, ovvero “Leggere il presente, re-immaginare il futuro: non smettere la passione di andare oltre”.

La manifestazione organizzata da Assocultura Confcommercio Lecco inizierà il 16 marzo per poi concludersi ufficialmente il 24 marzo, Giornata Nazionale di Promozione della Lettura. La presentazione si è svolta mercoledì 6 marzo presso la sala conferenze di Confcommercio Lecco. Al tavolo dei relatori Antonio Peccati, presidente di Assocultura Confcommercio Lecco, la vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Lecco, Simona Piazza, e il presidente di Acinque, Giuseppe Borgonovo. Sono intervenuti durante la conferenza stampa anche Rosanna Castelnovo (in rappresentanza del Comitato Scientifico di Leggermente) per raccontare il tema scelto per Leggermente 2024 e il dottor Ottaviano Martinelli, direttore della Neuropsichiatria per l’infanzia e l’adolescenza dell’Asst Lecco, che ha presentato un progetto dedicato all’autismo. Inoltre è stata presentata la grafica di Leggermente 2024 realizzata dalla studentessa Ella Zagni del Liceo Artistico Medardo Rosso di Lecco: la studentessa è intervenuta insieme ai docente Mario Carzaniga e Sara Tiano.

“Anche quest’anno abbiamo voluto organizzare questa iniziativa che promuove e valorizza la lettura. Il tema scelto per la quindicesima edizione è complesso e invita tutti a una riflessione profonda. Come sottolineato dal Comitato Scientifico di Leggermente – che ringrazio per lo straordinario lavoro che porta avanti di fatto 365 giorni all’anno – occorre riprendere ad immaginare il futuro, raccogliere idee che aprano la via di un cambiamento possibile, rompere il dominio di un presente chiuso e onnipresente – evidenzia Antonio Peccati, presidente di Assocultura Confcommercio Lecco – E’ sempre bello ritrovarsi per vivere insieme Leggermente e per celebrare il valore della cultura: Lecco deve essere orgogliosa di essere diventata, anche grazie a questa manifestazione, “Città del libro” e “Città che legge”. Leggermente non vuole certo proporre “ricette di vita” o facili soluzioni, bensì, con l’aiuto di esperti, intende richiamare l’attenzione sulle grandi risorse che ciascuno di noi ha per non smettere di immaginare e costruire il futuro. E’ importante in quest’ottica recuperare la voglia di progettare, di guardare avanti, di sognare, di trasmettere passione e valori alle nuove generazioni”.

Anche questa quindicesima edizione di Leggermente sarà caratterizzata dalle molteplici attività realizzate in favore delle scuole del territorio, con quasi 7mila studenti coinvolti. Tra i molti appuntamenti il presidente ha ricordato quello del 22 marzo che coinvolgerà gli alunni della scuola secondaria di primo grado e che vedrà Giorgio Spreafico raccontare l’impresa del Cerro Torre (di cui quest’anno ricorre il 50esimo) nell’incontro dal titolo “Lecco, la montagna impossibile e la passione di andare oltre”.

Le iniziative con gli alunni saranno ovviamente affiancate da incontri con gli autori aperti al pubblico che coinvolgeranno tra gli altri Massimo Recalcati, Domenico Quirico, Daniele Mencarelli, Giuseppe Culicchia, Matteo Lancini, Marco Balzano, Sandra Petrignani, Pietro Del Soldà, Carlo Bordoni, Nicoletta Costa, Federica Mazzon. In questa edizione darà una mano il neonato gruppo di volontari impegnati sulle attività promosse da Assocultura (che affiancheranno nel lavoro di accoglienza gli amici dell’Avpl Associazione Volontari Pensionati Lecchesi).

Tra le novità illustrate le iniziative in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Lecchese per valorizzare i percorsi attivati nei singoli Comuni attraverso i Gruppi di Lettura e ) e la realizzazione del format “Dal libro al film” in collaborazione con il progetto INAUT per sensibilizzare i ragazzi e condividere informazioni sul tema dell’autismo.

Articoli correlati

Il “Bel Paese” di Stoppani al Politecnico

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Venerdì 12 aprile alle ore 18.45 nell’Aula Magna del Politecnico Polo Territoriale di Lecco presentazione del Millennio Einaudi del “Bel Paese” dell’Abate Stoppani. Il libro…

Il Grrigna Comics riparte con TEX

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Sabato 13 aprile 2024 Lecco, Biblioteca Civica – ore 16.30 TEX, 76 ANNI E ANCORA IN SELLASalotto con il disegnatore Claudio Villa Il GRRRigna Comics…

Mostra ‘800 lombardo a Monza

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             ORANGERIE, REGGIA DI MONZA E MUSEI CIVICI DI MONZADAL 13 APRILE AL 28 LUGLIO 2024LA MOSTRA 800 LOMBARDO.Ribellione e conformismo, da Hayez a Previati L’esposizione…

La mostra fotografica “Brainart” fa tappa all’Ospedale di Bellano

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             L’installazione ripropone i contenuti e le esperienze del progetto Brainart, ponendo l’accento sui rapporti tra le persone – ospiti, operatori e familiari – nelle strutture…

ULTIMO WEEKEND PER LEGGERMENTE 2024

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Sabato 23 spazio a Giuseppe Alfredo Iannoccari, mentre domenica 24 Carlo Bordoni concludere il ciclo di incontri dedicati al tema della quindicesima edizione Secondo e…

Concorso di Poesie a Barga

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             UNITRE Barga: XI edizione Premio internazionale Giovanni Pascoli – L’Ora di Barga. La Sede UNITRE di BARGA (LU) annuncia la XI edizione del Premio internazionale…