UNIVERSITA’ IN CAMPO PER FAR CRESCERE OGNI ANGOLO DI LOMBARDIA

Condividi l'articolo

CENTRALI FORMAZIONE E COSTRUZIONE SISTEMI DI ECONOMIA CIRCOLARE

Progetti sul turismo rurale, sostenibile e culturale. E grande attenzione al versante della formazione e analisi del fabbisogno delle aziende della filiera, che in alta stagione faticano a trovare personale sufficiente.

Sono alcuni degli impegni presi nel corso della seconda riunione del Tavolo di lavoro ‘Università per il Turismo’ coordinato da Barbara Mazzali, assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, riunito a Palazzo Lombardia.

All’incontro hanno partecipato i rappresentanti di Università Bocconi, Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano – Polo UNIMONT, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università di Pavia, Università di Brescia, Università di Bergamo, Università degli Studi dell’Insubria e IULM.

“Gli atenei lombardi, fucina di idee, innovazione e alta formazione – ha spiegato Mazzali – possono offrire un prezioso contributo alla Regione Lombardia per tenere alta la qualità dell’offerta attrattiva, che ci ha permesso lo scorso anno di raggiungere il record di 51 milioni di pernottamenti turistici, +16,8% rispetto al 2019, anno d’oro del settore”.

Questi numeri, ha enfatizzato l’assessore, “li manteniamo, se teniamo elevata la qualità dell’offerta: abbiamo visto tante ‘città-Principesse’ che nel turismo sono diventate ‘Cenerentole’. Siamo soddisfatti dei traguardi, ma non c’è mai da ‘cantar vittoria’, ma piuttosto lavorare per i prossimi”.

FORMAZIONE CRUCIALE IN UN SETTORE CHE SI ALLARGA – Tutti al tavolo hanno concordato sulla centralità della formazione e sull’analisi del fabbisogno dei lavoratori della filiera. Su questo punto Rossana Bonadei dell’Università degli Studi di Bergamo ha assicurato l’appoggio del suo ateneo: “Faremo la nostra parte, storicamente operiamo con l’offerta formativa e ‘di contatto’ con le realtà formative, il cui rapporto con il mondo del lavoro è cruciale”. “La filiera turistica – ha continuato – sta contaminando altre aree, e quindi la sfera della formazione si allarga”.

TURISMO E PRATICHE DI ECONOMIA CIRCOLARE – Sul tema innovazione e sostenibilità è intervenuta Eleonora Lorenzini, direttrice dell’Osservatorio Travelling Innovation del Politecnico di Milano che ha illustrato la sperimentazione condotta in collaborazione con altri partners europei, “finalizzata a costruire sistemi di economia circolare nella filiera del turismo”. “Ad esempio – ha spiegato – riutilizzando risorse in ambito tessile, usando le lenzuola scartate dagli alberghi per nuovi scopi, oppure riusando la plastica dismessa da materiali balneari per creare pavimenti. Alcune iniziative riguardano anche il comparto del ‘food’: tutte pratiche che, una volta finalizzate, metteremo a disposizione della Regione”.

INTERESSE VERSO IL ‘LOMBARDIA STYLE’, ANCHE IN VISTA DELLE OLIMPIADI – Grande convergenza e interesse è stato dimostrato dagli atenei verso il progetto del brand turistico unitario ‘Lombardia Style’, anche in vista delle Olimpiadi Milano Cortina 2026.

“E’ aperta la porta – ha affermato Mazzali – a contributi per costruire insieme un itinerario della Via Olimpica che coinvolga tutte le nostre province”.

Sul ‘Lombardia Style’ iniziative concrete sono già in campo: il 16 aprilesi terrà un incontro presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia per approfondirne i contenuti: ‘Turismo e turismi tra territorio e competizione globale’.

Alcuni atenei si sono, tra l’altro, offerti di contribuire alla brochure semestrale ‘Lombardia Style’, sulla quale studiosi del settore potranno offrire conoscenze peculiari riguardanti i territori, e, al contempo, avere visibilità mediatica.

LOMBARDIA RURALE: PORTARE I TURISTI FINO ALL’ULTIMO MIGLIO DI TERRITORIO – Progetti in campo tra Regione e Università anche sul trend del turismo rurale.

“L’obiettivo – ha osservato Federica Burinidell’Università di Bergamo – è portare il turista ‘fino all’ultimo miglio’, in tutti gli angoli dei nostri territori”.

Le occasioni per farlo sono offerte spesso dalla Storia, “nel caso di Pavia, i 500 anni della battaglia combattuta nel capoluogo nel 1525 – ha riferito Mario Valentino Rizzo dell’Università degli Studi di Pavia – quando l’esercito francese guidato personalmente dal re Francesco I si scontrò con l’armata imperiale di Carlo V”. “Siamo al lavoro con accademici internazionali – ha detto ancora – per portare il prossimo anno a Pavia, una grande rievocazione storica, auspicabilmente volano di attrattività”.

LE ‘CALL’ EUROPEE, CHANCE DI FINANZIAMENTO – Dal Politecnico, così come dall’Università Cattolica, con gli interventi dei professori Giovanni Gregorini e Roberto Nelli, è stato posto anche l’accento sulla necessità di intercettare le ‘call Europee’, bandi dedicati al turismo, che possono offrire fonti di finanziamento rilevanti per progetti regionali, ma è necessario un monitoraggio attento e costante, sul quale le Università sono in prima linea.

Articoli correlati

Oggi è la Festa della Repubblica

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Domenica 2 giugno Provincia di Lecco, Comune di Lecco e Prefettura di Lecco celebreranno il 78° anniversario della fondazione della Repubblica italiana. In questa data…

Trafilerie di Malavedo premiate a Roma

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Trafilerie di Malavedo premiate a Roma da Confapi: “Le pmi hanno fatto la storia dell’Italia” Giovedi 30 Maggio a Roma, al teatro Eliseo, si è…

Gara di pesca nell’ambito dei Giochi di Liberet

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Sono entrati nel vivo Giochi di Liberetà, il concorso dello Spi dedicato agli over 55 giunto alla sua trentesima edizione, che si pone l’obiettivo di…

Premio Rosa Camuna all’Associazionismo

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             PREMIO ROSA CAMUNA 2024 RICONOSCIMENTO ALL’ASSOCIAZIONISMO E ALLA SOLIDARIETÀ A DON ANTONIO MAZZI E MARCO GALBIATI Il Premio Rosa Camuna 2024 premia il mondo dell’associazionismo…

Da Giugno telemedicina nelle anche Farmacie

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             DA GIUGNO IN FARMACIA HOLTER PRESSORIO, CARDIACO ED ECG GRATUITI PER CARDIOPATICI. GIUNTA APPROVA PROGETTO SPERIMENTALE TELEMEDICINA. IL SERVIZIO SARÀ SUCCESSIVAMENTE ESTESO AI PAZIENTI DIABETICI…

Un incontro della Cisl sulla produzione formaggi

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Un bellissimo incontro a Lecco con ospiti Arturo e Felipe, casari del progetto ISCOS Lombardia “Perù, latte fonte di vita” partito nel 2010 in memoria…