Marcia della Pace, sabato 4 maggio 2024 si terrà la 10° edizione

Condividi l'articolo

In un mondo in cui i fronti di guerra si moltiplicano e ogni giorno assistiamo alla perdita di vite umane, è dovere di tutte e tutti noi continuare a lavorare per la Pace. Non possiamo rassegnarci alla realtà delle cose, non possiamo restare inerti e indifferenti davanti alle atrocità che stanno avvenendo; possiamo, invece, promuovere il dialogo tra le parti in causa, l’unica arma buona e utilizzabile nella risoluzione dei conflitti.

Anche quest’anno le decine di soggetti che compongono la Tavola Lecchese per la Pace vogliono fare la propria parte organizzando per sabato 4 maggio p.v. una marcia da Olginate a Lecco; una camminata di 10 km, giunta ormai alla 10° edizione, per ribadire la necessità del cessate il fuoco a Gaza, in Ucraina e in tutti gli altri contesti di guerra. Con il semplice gesto del camminare insieme, segno di solidarietà e vicinanza alla gente in fuga dalla violenza e dalla miseria, possiamo dare voce alle vittime di tutte le sofferenze causate dai conflitti e lottare per l’attuazione della nostra Costituzione e del diritto internazionale.

Il ritrovo è fissato alle ore 15:30 presso il ponte della ferrovia di Olginate, con partenza alle ore 16:00. Alla stessa ora i ragazzi delle scuole elementari e medie si ritroveranno all’oratorio di Pescate per preparare una “tovaglia della Pace” e si inseriranno nel corteo quando passerà da lì. L’arrivo in Piazza XX Settembre a Lecco e gli interventi conclusivi sono previsti intorno alle 18:30. L’entrata in città avverrà con l’attraversamento del ponte Azzone Visconti: il passaggio da una sponda all’altra dell’Adda è stato appositamente scelto perché i ponti rappresentano da sempre un simbolo di tolleranza e incontro delle diversità, valori fondamentali per la convivenza civile.
Chiediamo ai giovani di inviare alla mail della Tavola (tavolaperlapace.lc@gmail.com) un contributo sotto forma di testo in prosa, poesia, canzone o citazione per esprimere le loro emozioni e le loro riflessioni su un mondo in cui la tragedia della guerra e la crudeltà umana sembrano non avere più freni. Questi spunti verranno in parte letti prima dell’avvio della marcia e appesi in Piazza XX Settembre.

TAVOLA PER LA PACE

Articoli correlati

A Lecco il Congresso di Oceanologia

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Acqua: elemento vitale, risorsa essenziale. Condividere la conoscenza per affrontare il cambiamento. Dal 24 al 28 giugno prossimi, nella sala don Ticozzi di Lecco, si…

Una donna alla guida dell’Università Cattolica di Milano

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             BECCALLI NOMINATA RETTRICE UNIVERSITÀ CATTOLICA, PRESIDENTE FONTANA: DONNA DI GRANDE VALORE, REGIONE LOMBARDIA PRONTA A COLLABORARE “Mi complimento con la professoressa Elena Beccalli per la…

A Bergamo la Consulta per il Dialogo Interreligioso

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Si è insediata ieri a Bergamo, nella chiesa degli Ex Ospedali Riuniti, la Consulta regionale per l’integrazione e la promozione del dialogo interreligioso, presieduta per…

Anche la Valsassina nei progetti di Servizio Civile

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE: PRESENTATI PROGRAMMI E PROGETTI La Provincia di Lecco ha depositato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio…

Trasporto bici anche in Pullman

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Trasporto bici anche in Pullman

6 Giugno 1944, Il Giorno più lungo

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Certamente oggi è un giorno storico, che ha segnato lo svolgimento della II Guerra Mondiale: ottanta anni dal “Giorno più lungo” il D-DAY , lo…