Il CAI di Lecco festeggia i 150 anni

Condividi l'articolo

Una storia lunga quella della sezione CAI di Lecco, intrecciata con quella della città e del suo territorio, scritta da persone che la “la roccia l’hanno in casa ma anche nel cuore e per questo hanno sentito la necessità di associarsi”, come annotò il presidente generale del CAI nella prefazione al libro del Centenario. Per ricordare degnamente il compleanno a cifra tonda del 2024, la Sezione ha scelto di sostituire la consueta rassegna “Monti Sorgenti” con una proposta variegata di eventi che coprono buona parte dell’anno da febbraio a ottobre e si rivolgono a tutti quanti amano la montagna.

Nel programma, alla serata celebrativa del 22 maggio incentrata sulle origini e i primi 50 anni, fa da contraltare il raduno festoso del 16 giugno al rifugio Lecco; i momenti di riflessione affidati a convegni di carattere scientifico sono diluiti in una ricca proposta di iniziative adatte a tutti, bambini compresi e scuole.
Spazi particolari sono dedicati al ricordo di personaggi e vicende di spicco, come l’abate Antonio Stoppani a duecento anni dalla nascita e la prima salita al Cerro Torre di cui ricorre il Cinquantesimo.
La speranza è che la sintesi offerta da questo opuscolo, stimolando la partecipazione agli eventi, possa tradursi in un momento di crescita culturale sui temi del conoscere, vivere e proteggere la montagna, cari al Club Alpino Italiano e più che mai attuali.

Adriana Baruffini Presidente CAI Lecco

“IL 22 MAGGIO 1874 NASCE IL CAI LECCO”
Una serata di racconti, canti e luci per il compleanno dei 150

La serata dedicata al ricordo della fondazione del CAI ha visto la presentazione del libro pubblicato per l’occasione e un concerto di canti di montagna del Coro Alpino Lecchese. Il libro ripercorre le origini della Sezione e la sua crescita nei primi cinque decenni, con brevi racconti e citazioni di testi d’epoca accompagnati da un ricco corredo di immagini: le gite sociali, i primi rifugi, il Congresso geologico del 1911, libri e guide del territorio, profili di figure note e meno note che hanno contribuito a far diventare il CAI Lecco una delle sezioni di punta a livello nazionale.

Una selezione di questi testi è stata offerta al pubblico nel corso della serata con letture alternate ai canti.

Una sorpresa assoluta è l’Inno del CAI Lecco con musica di Carlo Gomes e testo di Antonio Ghislanzoni, eseguito per la prima volta nel 1883, molto apprezzato dal fondatore del CAI il Ministro delle Finanze Quintino Sella e, stando alle cronache, riproposto un’unica volta nel 1974 in occasione del Centenario del CAI Lecco.
A fine serata, tutta la città ha potuto ammirare il simbolo del Centocinquantesimo CAI Lecco proiettato sulla Medale.

Prossimo incontro un convegno su Antonio Stoppani il 5 Giugno al Politecnico di Lecco

5 GIUGNO 2024
Ore 14.00-18.45

Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano – Lecco Via Ghislanzoni

“200 ANNI DALLA NASCITA DI ANTONIO STOPPANI”
Attualità dell’approccio scientifico ai problemi della montagna nell’era dei cambiamenti climatici

Articoli correlati

A Lecco il Congresso di Oceanologia

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Acqua: elemento vitale, risorsa essenziale. Condividere la conoscenza per affrontare il cambiamento. Dal 24 al 28 giugno prossimi, nella sala don Ticozzi di Lecco, si…

Una donna alla guida dell’Università Cattolica di Milano

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             BECCALLI NOMINATA RETTRICE UNIVERSITÀ CATTOLICA, PRESIDENTE FONTANA: DONNA DI GRANDE VALORE, REGIONE LOMBARDIA PRONTA A COLLABORARE “Mi complimento con la professoressa Elena Beccalli per la…

A Bergamo la Consulta per il Dialogo Interreligioso

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Si è insediata ieri a Bergamo, nella chiesa degli Ex Ospedali Riuniti, la Consulta regionale per l’integrazione e la promozione del dialogo interreligioso, presieduta per…

Anche la Valsassina nei progetti di Servizio Civile

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE: PRESENTATI PROGRAMMI E PROGETTI La Provincia di Lecco ha depositato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio…

Trasporto bici anche in Pullman

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Trasporto bici anche in Pullman

6 Giugno 1944, Il Giorno più lungo

Condividi l'articolo

Condividi l'articolo             Certamente oggi è un giorno storico, che ha segnato lo svolgimento della II Guerra Mondiale: ottanta anni dal “Giorno più lungo” il D-DAY , lo…